REDBEETVELVET SUGARFREE con FROSTING ALLA HALVA ALLA ROSA

DSCN0878

Raffinata e godereccia al tempo stesso!

Ho il dente dolce come dicono gli americani…lo sweet tooth. E non ci posso fare nulla. Chi impazzisce per la pasta,chi per i secondi, chi stravede per i fritti o per i piatti fashion della cucina moderna. Io voto dolci.Sempre e comunque. Mi ritengo l’unico essere esistente al mondo capace di non nausearsi mai di fronte ad un buffet di goloserie zuccherose e bambinesche. La Natura però mi giunge in soccorso: con i suoi frutti millecolori , così variegati nel gusto, nelle consistenze e nelle fragranze io placo l’essere bavoso e goloso che tenta di impossessarmi costantemente. Ed io allora ricorro alle caramelle di Madre Terra , i datteri, ai bonbons selvatici, i mirtilli e i lamponi, al pandolce, le banane che spalmo di ogni cosa… I miei dolci così , che mi rinfrancano l’anima nell’atto di prepararli, catapultandomi in una dimensione atemporale, calma, sospesa in un spazio etereo, diventano sempre regalo per chi mi conosce e se li merita, in un modo o nell’altro.
Chi vuole una fetta di torta?

REDBEETVELVET SUGARFREE con FROSTING ALLA HALVA ALLA ROSA

DSCN0865

  • 300 g di barbabietole cotte e frullate ;
  • 150 g di farina di farro int. ;
  • 130 g di farina di farro bianca;
  • 170 g di malto di riso;
  • 170 g di sciroppo d’acero o succo d’agave;
  • 110 g di olio di germe di mais o girasole spremuto a freddo;
  • 250 g di latte di avena;
  • 100 g di cioccolato fondente al 70% sciolto a bagnomaria;
  • 2 cucchiaini di aceto di mele;
  • 2 cucchiaini di cremor tartaro;
  • 2 cucchiaini di bicarbonato;
  • 1/4 di cucchiaino di sale;
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere del madagascar.

Per il frosting: 300 g di halva alla vaniglia; crema inglese allo sciroppo di rose ( di cui devo prendere misure).

Per la torta: solito metodo ovvero mescolare tra loro i liquidi e setacciare le polveri e riunire insieme sciogliendo eventuali grumi.Porre in una tortiera oleata e infarinata e cuocere in forno già caldo a 170 °C per 60 minuti.

Per il frosting: ho semplicemente fatto una salsa inglese aromatizzata allo sciroppo di rose e ci ho diluito la halva .
Decorare come consiglia la fantasia.

DSCN0857

Messo il tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

nade in the kitchen

cook, bake, love.

Green Cuisine

Concilier bien-être et gourmandise...

BACCHE DI GINEPRO E RADICI INGOMBRANTI

Storie di disobbedienza culinaria (blog vegano)

Green Kitchen Stories

The healthy vegetarian recipe blog

Gocce D'Aria

il blog della Daria

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: