LA PERFETTA SACHER

DSCN1248Scrivo questo post un po’ in fretta e furia, insomma non proprio nel mio stile ma devo accontentare le amiche e gli amici dei social che affettuosamente me la chiedono dopo averla intravista nella mia pagina. Si tratta della torta al cioccolato più famosa,copiata,reinventata al mondo: la Sacher. Nella sua versione originale è un dolce pesante, sia nella composizione che nella consistenza:carica all’inverosimile di uova,burro e panna ( la ricetta brevettata prevede 18 albumi e 14 tuorli)…un macigno cioccolatoso ammazzafegato. In questa sua variante, non meno golosa e lussuriosa, che vi presento, la leggerezza della génoise e la delicatezza della ganache di copertura surclassano la Signora autentica, a mio parere. Questa splendida e lucente Luna Nera di bontà è la torta preferita del mio “brother” espatriato.Per anni è stata la sua torta di compleanno,una pietra miliare che ha tracciato parte del suo cammino. Visto che ora è forzatamente lontano da casa, gliela porgo virtualmente cercando di allietargli almeno con la vista la sua solitudine moscovita.. Non stare in ansia Antò… sarà il tuo bentornato!

LA SACHER VEGANA

  • 300 g di farina di farro bianca;
  • 200 g di zucchero di canna a velo;
  • 40 g di cacao amaro;
  • 11 g di lievito cremor tartaro bio;
  • 3 g di bicarbonato;
  • 3 g di sale;
  • 50 ml di olio vegetale estratto a freddo (germe di mais o girasole);
  • 150 ml di acqua;
  • 300 ml di latte di avena ( o mandorla);
  • 15 ml di aceto di mele;
  • 1 fialetta aroma rhum o vero rum equivalente;
  • 200 g di confettura di albicocca senza zucchero ( anche fragola o ciliegie vanno bene).

Per la ganache di copertura:

DSCN1245

  • 240 g di cioccolato fondente al 70 % minimo;
  • 170 g di latte di avena ( o mandorla o cocco).

Molto più facile a farsi che a dirsi. Per la génoise di base: miscelare e setacciare tra loro tutti i secchi:farina,zucchero,lievito,sale e bicarbonato e cacao. In un’altra ciotola mescolare i liquidi tra loro e aggiungerli alle polveri.Amalgamare il tutto con una frusta per sciogliere eventuali grumi ma non sbattere eccessivamente. Porre in una tortiera oleata e infarinata di cacao il composto (tortiera da 24 cm di diametro) e cuocere in forno GIA’ CALDO a 175° C per 50 minuti. Verificare la cottura con uno spiedino e se perfettamente asciutto all’estrazione, sfornare la génoise e porla a freddare su una gratella per dolci. Attendere un giorno intero prima di tagliarla e farcirla.

Una volta tagliata a metà, farcirla con la confettura provvedendo a ricoprirne anche la superficie e i lati con un sottile strato.

Per la ganache:fondere il cioccolato a bagnomaria insieme al latte.Ritiralo dal calore e con una spatola effettuare una sorta di pseudotemperaggio ovvero muoverlo raffreddandolo e portandolo a circa 37-40° C. Colare sulla torta e porla in frigo un’ora.Riprenderla dal frigo,recuperare la ganache colata e rifonderla a bagnomaria.Raffreddarla nuovamente e ricoprire per la seconda volta la torta.Ritirare in frigo ancora un paio di ore. Con l’ultima ganache colata,riempire una sac à poche e decorare la torta a piacere.

L’unica difficoltà è nella lavorazione della ganache.Se fatta bene, la glassa si presenterà liscia,lucente e lucida e morbida e non dura e marmorea al taglio.

E ora fatemi un pochino vedere quanti pasticceri si annidano tra i miei followers….

DSCN1242

…fascino antico ma evergreen…

 

Messo il tag:, , ,

8 thoughts on “LA PERFETTA SACHER

  1. Alice 4 marzo 2015 alle 17:04 Reply

    che dire, ho sempre amato questo dolce. è il dolce immancabile sulla tavola del mio compleanno fin da quando ero piccina. proverò anche la tua versione 😀

    Piace a 1 persona

  2. erbaorfana 4 marzo 2015 alle 21:06 Reply

    Che goduria ragazze… Splendida torta. Alla faccia di chi pensa sia monotono il vegano. Bellissima esteticamente.. Però mi sa che è pure tanto slurpi… 😊. Mi piace tanto venirvi a trovare nel vostro blog. Un kissotto

    Piace a 1 persona

  3. Les Vegourmandes 5 marzo 2015 alle 8:28 Reply

    Grazie bellezza! sei sempre la più pronta a commentare e farci rinvigorire l’animo!!!Grazie e un abbraccio a 3 per te!

    Mi piace

  4. Verza&Cicoria 6 marzo 2015 alle 17:00 Reply

    Finalmente rieasco a passare da voi, a lasciarvi un commento.
    Innanzitutto complimenti per il blog, il lavoro e le ricette, e la passione che ci mettete.
    Questa torta poi…la proverò al più presto! Un abbraccio alla Betta e alla Karin 😘

    Piace a 1 persona

    • Les Vegourmandes 7 marzo 2015 alle 16:24 Reply

      Ehi!!!! Grazie per tutti i complimenti.Siamo ancora all’inizio ma ce la stiamo mettendo tutta per inventarci nuove idee ( non ti dico le chattate che ci facciamo !!!).certo, te oramai sei decollata alla grande e sforni di certi meraviglie! grazie di essere passata nel nostro angolino.Ricambieremo con assidue visite ( in realtà già fatte in incognito) al tuo…Baciotti e non ci lasciare! Guarda la sacher mio zio l’ha messa nel menù del suo ristorante senza nemmeno pensarci 2 volte.

      Piace a 1 persona

  5. Katy 13 aprile 2015 alle 18:49 Reply

    Grazie per aver condiviso questa ricetta! L’ho fatta per un compleanno a sorpresa, dimezzando solo le dosi della glassa, e ho ricevuto tantissimi complimenti sia sulla leggerezza (per essere una sacher) che sul gusto! Complimenti vivissimi!!

    Mi piace

    • Les Vegourmandes 14 aprile 2015 alle 14:20 Reply

      Ma grazie!!! ci rendo orgogliose assai! E’ bello vedere che le nostre ricette si diffondono e colpiscono il palato di altri.Continua a seguirci perchè…ne vedrai delle belle e delle buone!!!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

nade in the kitchen

cook, bake, love.

Green Cuisine

Concilier bien-être et gourmandise...

BACCHE DI GINEPRO E RADICI INGOMBRANTI

Storie di disobbedienza culinaria (blog vegano)

Green Kitchen Stories

The healthy vegetarian recipe blog

Gocce D'Aria

il blog della Daria

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: