Archivi tag: carote

TORTA ACE ELEGANCE

DSCN0893

Ancora una torta, realizzata nel giro di un’ora e progettata per essere qualcosa di “sano” quanto basta, golosa e di facile trasporto. Per chi? Per un gruppetto di simpatici podisti che mi ha accolta generosamente ( anche se ancora credo di essere sotto esame) nel loro gruppo di matti corridori . con le mie piccole frivolezze veg cercherò di combattere contro lonze, soppressate e altro.Loro apprezzano, e moolto. Vorrà dire che i prossimi ristori post-allenamento li organizzerò io…tentando di far loro scoprire, magari incosciamente, il mondo dell’alimentazione naturale e a base vegetale. Che ne dite, con questa li stendo?

                                                     TORTA ACE ELEGANCE

DSCN0894

Semplice ma d’effetto. 

  • 300 g di carote tritate al mixer ;
  • 300 g di farina di farro integrale ;
  • 1 bustina di lievito per dolci bio ;
  • 200 g di zucchero di canna ;
  • 110 g di olio di germe di mais o girasole;
  • succo di 2 arance fresche;
  • 5 gocce di olio essenziale di arancia dolce.

Per la glassa: una tazzina di zucchero a velo bio, il succo di un limone bio; açaì in polvere per decorare.

Mescolare tra loro i lquidi e a parte setacciare le polveri.Miscelare tutto assieme e mettere in una tortiera da 24 cm oleata e infarinata .Cuocere in forno a 170 °C per 50 minuti.
Preparare la glassa e colarla sulla torta fredda. Decorare a piacere.
F-a-n-t-a-s-t-i-c-a!

DSCN0890

Tutta la carica e la forza dell’arancione in una morbida fetta.

 

Vellutata alla Kandinskij

DSCN0365

Ecco servito  un piatto caldo e confortante, uno di quelli che forniscono il giusto tepore interno e riscaldano il corpo e l’anima…da gustare a lume di “caminetto”: Vellutata di finocchi,piselli e patate all’aroma di zenzero fresco con noisettes di patate e carote al rosmarino e dots di barbabietola e carasau crispy.Ok,ok…bando alle ciance e vi spiego il piatto.
Realizzazione:

  • 3 finocchi
  • 4 patate medie
  • 1 carota
  • 150 g piselli surgelati
  • 3 cm di zenzero fresco
  • acqua qb
  • brodo in polvere veg qb
  • polvere di rosmarino secco-curry-mix creolo di pepi-olio-sale-cipolla rossa

Far soffriggere la cipolla in olio e acqua in pari quantità per evitare di soffriggere.Quando la cipolla sarà trasparente e ben cotta aggiungere prima le patate e i finocchi ridotti in tocchi Dopo 5 minuti aggiungere la carote.Allungare con acqua e condire con sale,curry,zenzero grattato,rosmarino in polvere e brodo granulare.portare a ebollizione e a 10 minuti dal termine aggiungere i piselli. Portate a cottura tutte le verdure,spegnere e frullare con il frullatore ad immersione regolando di sapidità. Servire con un velo d’olio a crudo e arricchire ogni piatto con noci tostate,pepe fresco, gocce di barbabietola frullata con latte di riso e noisettes di verdure ( ho semplicemente ricavato con uno spallinatore le noccioline dalla patate e dalla carota poi cotte nella zuppa e condite con olio sale pepe e cotto arrosto in forno fino a laccatura). Spero vi piaccia e che lo proviate…

DSCN0366

 

Insalata tiepida ai 3 cereali al finocchietto marino

DSCN0378

Non posso definirmi una grande pastaiola.No,il termine non mi calza.Affatto.Però adoro il cereale in chicco, cioè nella sua forma più dura,grezza,naturale.Amo lavorarlo io, creare parure di colori accattivanti e di sapori inconsuenti. Mi piace mescolare fragranze mediterranee con odori pungenti più esotici.Insomma preferisco la sostanza, perchè la forma del piatto la plasmo IO.Come in questo caso in cui ho ricreato al palato la Sicilia come la immagino io:fresca,agrumata e selvaggia.

                                 Insalata tiepida ai 3 cereali al finocchietto marino :

Ho lessato al dente circa 200 g di misto avena-orzo-riso portandoli a cottura.Nel frattempo ho velocemente saltato in padella uno scalogno e 2 carote tritati a mirepoix con un filo d’olio e il doppio di acqua per evitare il soffritto.Ho poi aggiunto un mazzo di finocchietto selvatico anch’esso tritato finissimo e un battutto di olive verdi (circa 2 cucchiai).Dopo 5 minuti di salti in padella (ok,ok, fate pure la battuta)ho sfumato con il succo di mezzo limone.Un pizzico di sale a condire e alla fine ho arricchito con 2 manciate di uvetta e 2 cucchiai di mix di alghe miste a ricordare il mare.Ho tostato 30 g di pinoli separatamente. Ho assemblato il tutto,condito con olio evo a crudo,scorza grattata di limone e granella di carasau tostato al forno a conferire la nota croccante.

DSCN0384

nade in the kitchen

cook, bake, love.

Green Cuisine

Concilier bien-être et gourmandise...

BACCHE DI GINEPRO E RADICI INGOMBRANTI

Storie di disobbedienza culinaria (blog vegano)

Green Kitchen Stories

Healthy Vegetarian Recipes.

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: