Archivi tag: aceto di mele

RAW PAD THAI SALAD

raw pad thai vegaAncora un’insalata, ancora voglia di esotiche terre lontane che io mi limito e mi accontento di assaggiare solo con i pensieri aiutandomi con la gola. Oggi propongo questo mirabolante e caleidoscopico bouquet di verdure condite da una salsa che potrebbe sembrare azzardata e strana ma in realtà ammanta perfettamente le foglie e gli regala quel non so che di bizzarro ma delicato. Io la vedo molto bene come contorno perfetto a qualche polpetta da mangiare a braccia incrociate magari a S.Valentino. Ecco,le mie 2 righe da mielosa le ho scritte…ora basta e sediamoci a tavola con sto ben di dio che è meglio,va’…

                                                RAW PAD THAI SALAD

  • radicchio trevigiano;
  • capuccio rosso 1/4;
  • 2 carote;
  • una manciata di uvetta;
  • un pugnettino di germogli (io di alfa-alfa);
  • burro di arachidi fatto in casa;
  • aceto di mele;
  • gomasio algato;
  • fiori secchi eduli.

Nulla di più semplice: preparare le verdure e metterle ben asciutte in una insalatiera insieme con l’uvetta, i germogli ed i fiori secchi.Preparare la vinaigrette di condimento:mescolare con un frustino o una forchetta un cucchiaio o 2 di aceto di mele con una generosa cucchiaiata di burro di arachidi.Una volta ben emulsionata,condirvi l’insalata e divorare mangiare all’istante!

La medesima salsa è ottima , secondo me, per impreziosire delle verdure lesse o a vapore.

Puntarelle siciliane

punterelle 2 vegaOgni tanto qualcosa di semplice , veloce e poco laborioso ci vuole nelle nostre cucine. E sopratutto qualcosa di sfizioso e leggero che ci corrobori la gola e lo spirito senza appesantirci la mente con rimorsi e lacrime di coccodrillo magari per aver trangugiato senza remora alcuna un piattone grondante grassi a dismisura.E siccome siamo in clima oramai pienamente carnascialesco, un antipastino/contorno croccante e crudo,pieno delle vibrazioni energetiche della Natura non può che farci bene. Io personalmente, e l’ho sottolineato più volte, baso la mia dieta sul crudo o nelle giornate in cui introduco del cotto quest’ultimo ha solo un ruolo marginale, anche fosse un primo. Seguo, adattandolo al mio stile di vita, l’igienismo naturale . Mi sono avvicinata a questo “stile” alimentare leggendo i libri della dottoressa Kousmine prima, poi di Valdo Vaccaro e infine quelli dei grandi igienisti storici della scuola americana.

Per chi fosse curioso, ecco un piccolo sunto:

http://it.wikipedia.org/wiki/Igienismo

http://valdovaccaro.blogspot.it/2011/04/schema-nutrizionale-vegano.html

Sulla base di questo schema ho modificato anni fa la mia alimentazione che ora si compone per il 70/80% di solo crudo in inverno e arriva al 100% in estate.

Ritengo però necessario fare un post a parte per spiegare il mio cammino ed i miei studi in materia fatti finora…ergo:pazientate che arriverò a sedare la vostra sete di conoscenza.

                                                           PUNTARELLE SICILIANE

DSCN0932

  •  arancia;
  • cicoria cimata o puntarelle;
  • mandorle a lamelle tostate,
  • olive di gaeta;
  • olio di lino estratto a freddo,
  • capperi tritati;
  • aceto di mele.
puntarelle vega

fresca,colorata e allegra!

Veramente devo spiegarvi come si fa un’insalata? E va bene: tagliare come di consueto le puntarelle e metterle a bagno con ghiaccio. Nel frattempo tagliare a vivo l’arancia,tritare i capperi e tostare le mandorle.Preparate la vinaigrette a parte con aceto e olio. Assemblare il tutto, ben, scolato in una insalatiera e condire per ultimo con l’emulsione preparata.

INSALATA SOGNO ESOTICO

DSCN0693Un post veloce veloce per rendervi partecipi del mio mega pranzo disintossicante ma per questo non meno gustoso di paste o lievitati o altre zozzerie gastronomiche . Già solo alla vista conquisterebbe il più granitico onnivoro. Io solo a guardarla ero in pieno riflesso pavloviano.Ed ancora una volta, un piatto che rappresenta in parte l’autrice: un’ accozzaglia di colori e sapori di primo acchitto strana..ma che si rivela poi dolce e aspra sul finale. Vi consiglio molto vivamente di provare il dressing: dà carattere anche ad una triste rucola di serra. Vi ho mai raccontato del mio amore per i mango? No? Avrete modo di …percepirlo. Adesso basta chiacchiere…altrimenti c’è chi mi ripiglia dicendomi che son prolissa . ecco…lo sapevo…non riesco a fermarmi. Ok, lascio la ricetta e scappo! Viaaaaaaaaaaaa…..

INSALATA SOGNO ESOTICO con DRESSING BALSAMICO AL MANGO:

scarola,spinacini,carote,germogli di alfa alfa, crumble crudista rosa (semplici crackers crudisti alla barbabietola)
Per il dressing: 1 mango maturo,1 cucchiaio di aceto balsamico,1 cucchiaio di olio di sesamo estratto a freddo,1 cucchiaio di aceto di mele ,3 cucchiai di acqua fredda, sale a piacere ( io l’ho omesso)–> le dosi sono per 3/4 vv.

Nulla di più semplice:frullare tutti gli ingredienti per la salsa e condirci a mestolate l’insalata. E poi fagocitatevi l’insalatiera tutta. E poi rendete grazie a me!

DSCN0692

La Natura ha la tavolozza più variegata!

 

DSCN0700

Ecco l’oro liquido o dressing!

 

DSCN0699

Maionese di Lino

DSCN0767

una texture particolare per questa nuova versione di maionese…

Ed ora, una trovata fantasmagorica dell’altro giorno.Una salsa passepartout con la quale oggi ho condito la mia insalatona-coleslaw. Ero molto titubante sul proporla o meno. Poi, il nulla osta me lo ha dato mia madre che è stata subito colpita dalla sua particolare texture e dal sapore quasi identico a quella originale. Di cosa sto parlando? Ma della MAIONESE DI LINO, of course!

                                                             MAIONESE DI LINO

  • 1 cucchiaio di semi di lino ridotti a farina
  • 3 cucchiai di acqua fredda
  • 6 cucchiai circa di olio di girasole bio
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 puntina di senape
  • 1/2 c di curcuma

Davvero volete il procedimento? Ok,se insistete…
Far “coagulare” la farina di semi nell’acqua per almeno 15 minuti e poi cominciare a frullare con il frullatore a immersione aggiungendo olio fino a montatura. Terminare rifinendo il gusto con il resto degli ingredienti e pappare!!!

DSCN0768

e come dressing proprio niente male…

 

nade in the kitchen

cook, bake, love.

Green Cuisine

Concilier bien-être et gourmandise...

BACCHE DI GINEPRO E RADICI INGOMBRANTI

Storie di disobbedienza culinaria (blog vegano)

Green Kitchen Stories

The healthy vegetarian recipe blog

Gocce D'Aria

il blog della Daria

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: